giovedì 26 dicembre 2013

Merry Christmas!






I wish you may have a joyful Christmas and spend a lot of time with your loved ones.
I hope that the good in your hearts will last also after this day full of kindness and  compassion. 
So in this day, also the dark moments in your lifes will be lighted up by the hope of a new sunrise. 
          

  God bless you all <3

mercoledì 25 dicembre 2013

Christmas Spirit Week :)

BUON NATALE ITALIANI!!!!

Avevo intenzione di scrivere un post di Natale domani, ma visto che da voi è già passata la mezzanotte, vi faccio lo stesso gli auguri :)

Come potete capire dal titolo, la settimana che è appena passata è stata la Christmas Spirit Week nella mia scuola.

Monday: mittens day!
Ovviamente a scuola non ho indossato i guanti perchè sarebbero stati piuttosto scomodi....insomma come si fa a scrivere con  dei guanti?!
La sera ho avuto il Winter Concert dei cori della mia scuola. Io ed il mio coro abbiamo cantato "Jingle Bells", "One cold winter's night", "Christmas in about three minutes" (una specie di mash up di canzoni natalizie) e "I wonder as I wander". Come sempre posso dire che abbiamo avuto successo: siamo bravi insomma! ;)
Anche questa volta durante la performance dello show choir con jazz choir mi sono emozionata...è più forte di me! A questo concerto è venuta anche la mia host family al completo a vedermi, il che mi ha reso felice!
Ahhh...lunedì ho anche scoperto che ruolo avrò nel muiscal: sarò la Kitchen Wench, beh...all'inizio sono rimasta un pò delusa quando ho aperto la lettera, però quando l'ho detto agli altri, loro mi hanno detto che è una forte, "sassy" e praticamente il re le corre dietro per tutto lo spettacolo ahahah...Bene, se con una canzone ho dato l'impressione di essere una persona che non sono, vuol dire che sono una brava attrice ;)

Tuesday: pj day!
Beh..che dire...la cosa più anti-moda e comoda che abbia mai indossato per andare a scuola. E' stato bellissimo, anche perchè in Italia i ragazzi non andrebbero in giro pubblicamente in pigiama nemmeno sotto tortura e io sono una di quelle. Tuttavia, in questo caso, quella mattina ero abbastanza stanca quindi mi è andato più che bene!

Wednesday: scarf day!
Il più easy easy in realtà: tutti hanno una sciarpa daiii. Il pomeriggio mi sono fermata a scuola perchè con il cast del musical abbiamo avuto una piccola festicciola e il "white elephant". Praticamente ognuno porta un regalo (incartato ovviamente) e poi pesca un numero. Il numero 1 sceglie il pacchetto che lo ispira di più tra tutti i regali disponibili, e via dicendo... però se arriva per esempio il numero 4, a cui piace il regalo che ha preso il numero 2 può decidere di rubarlo. E' un gioco abbastanza divertente e io ho preso un cuscino-peluche di una scimmia con  il cappello di Babbo Natale! ahhahah
Prima di giocare però ci siamo presentati tutti e dovevamo dire cosa volevamo per Natale: io ho detto di volere amici veri, perchè sinceramente attualmente non mi manca nulla di materiale, però ecco...gli amici non sono quelli che ho in Italia. Quindi da quel giorno tutti cercano di farmi entrare nelle loro conversazioni, ecc.
La sera sono poi andata con la comunità della mia host family a fare caroling in una casa di riposo: mi sono divertita ed è bello donare sorrisi a quelle persone che non stanno bene, soprattutto in questo periodo dell'anno!

Thursday: color war (girls-->red, boys-->green)
Beh... chi non ha almeno qualcosa di rosso nell'armadio?!
Bene...dopo scuola mi sono fermata per un'altra mini riunione del cast del musical. Per le vacanze dobbiamo imparare le nostre battute (perfetto, non ho niente da impare, ma forse il direttore aggiungerà qualcosa), scrivere un paragrafo sul background del nostro personaggio ed inventarci una caratteristica (fisica o comportamentale) da affibiare al nostro personaggio per renderlo unico.

Friday: ugly sweater!
Non ho mai voluto così tanto che arrivasse venerdì: come nelle scuole italiane, la settimana prima delle vacanze è piena di quiz, test e chi più ne ha più ne metta.
La mattina alle 6.30 circa mi ha svegliata la mia host mum e mi ha dato una bellissima notizia: "Mi hanno chiamato dalla scuola ed entri due ore dopo per causa della neve". Mi sono alzata di scatto, ho spostato le tende e ho visto tutto bianco! Premetto che ha me non piace molto la neve per il freddo che causa, ma quella mattina ero felice. Ho dormito quindi di più e poi sono andata alla fermata, ma ovviamente siccome abitiamo sulla collina, da noi l'autobus non è passato quindi dopo aver camminato per cambiare fermata, io ed Cedes (la figlia della migliore amica della mia host mum), abbiamo preso un passaggio da una ragazza che conosciamo e che va a scuola con noi. Mentre gli altri due ragazzi che erano insieme a noi, sono arrivati a scuola non so con che cosa. Giuro che appena arrivata avevo un  test e mi faceva male un sacco la mano: sembrava che il freddo fosse arrivato ai nervi!
Abbiamo giocato a "white elephant" anche con il coro, ma i regali lasciatemelo dire facevano pietà! Io ho preso una cuffietta fatta a maglia che ho lavato e dato alla mia host sister...
Venerdì c'è stato anche il "Make a Wish" a scuola, e praticamente hanno dato dei regali ad alcuni ragazzi che hanno chiesto determinate cose. In più hanno dato un attestato ad un mio compagno di classe perchè  (mi sono dimenticata di dirvelo) due settimane fa una mia compagna durante chimica si è sentita male a causa di un'allergia e non riusciva più a respirare, lui ha mantenuto la calma ed ha aiutato molto la mia insegnante la quale era un pò in panico. Comunque adesso la ragazza sta bene :)
Il pomeriggio quando sono tornata a casa, la neve era già sciolta a causa della pioggia..

Sabato pomeriggio sono andata con la mia host mum e la mia host sister a vedere "The Nutcracker" ballet della scuola di danza che frequenta la bambina. E' stato molto carino e poi siamo andata a mangiare fuori tutte e tre *.*
Domenica mattina mentre la mia host family era alla sua messa, iio sono andata a finire lo shopping natalizio (finalmente) e poi il pomeriggio sono andata da una mia compagna di coro/amica perchè ha fatto una specie di festa per il cast del musical, ma alla fine eravamo in 4, ma ci siamo divertite lo stesso!
Lunedì sono ritornata a casa di quella ragazza perchè era il suo 16esimo compleanno: niente di pazzo come si pensa...è una ragazza semplice ed abbiamo cenato con la sua famiglia. Poi abbiamo giocato e guardato la televisione. E' stato piacevole passare un pò di tempo con delle amiche...dai che finalmente magari le cose stanno cambiando!
Ed oggi è la Vigilia di Natale!!! Stamattina mi sono svegliata e ho cominciato a pulire a fondo tutta la mia camera in quanto poi sono arrivati i genitori del mio host dad. il pomeriggio ho passato il tempo con il mio host brother ed anche se ero un pò così perchè io ero l'unica ad essere rimasta a casa, mentre ttutt ala famiglia (nonni, ziii, ecc) sono andati a vedere il concerto del mio host dad, ho cercato di godermi il più possibile il tempo con il mio fratellino che è un tesoro se è nelle buone :)
Poi la sera abbiamo mangiato con delle zuppe: molto buone e alle 9.00 p.m. sono andata alla mia messa cattolica con la mia host mum! Mi ha fatto piacere che almeno a Natale ci sono riuscita!



Adesso, vado a dormire che sono stanca (sono nella cameretta della mia host sister).
Un abbraccio fortissimo in questo giorno magico e speciale <3

lunedì 16 dicembre 2013

Arts week :)

Bentornati cari lettori ad un altro post (come promesso)!
La settimana che è appena passata è stata decisamente impegnativa, stancante, ma anche molto divertente.
Vi spiego...erano aperte le audizioni per il musical della scuola "Once upon a mattress" (praticamente, "La principessa sul pisello") e io ho sempre avuto interesse per queste attività, quindi ho deciso di provarci.
Lunedì dopo scuola abbiamo avuto le audizioni di danza, fino alle 5 p.m. circa. Sinceramente è stato estenuante: non mi aspettavo così tanta professionalità e in più non è una novità che io non sia una ballerina. Tra l'altro abbiamo imparato un ballo di coppia che sarà nel musical e io ho ballato con lo stesso ragazzo con cui avevo ballato all'Homecoming (ve lo ricordate?!). Beh...lui è davvero bravo, infatti l'hanno scelto come lead dancer, io invece sono nella dance ensemble, ma non mi dispiace perchè conosco le mie capacità nella danza e ne sono consapevole :) 
Martedì dopo scuola, invece, ho avuto un test di francese che mi permetterà di prendere crediti. C'era anche la possibilità di farlo in italiano (ma non sarebbe servito a niente in Italia) o in spagnolo (ma faccio giò qualcosa qua), quindi ho deciso di farlo per la terza lingua che conosco. Posso dire che dopo quasi 6 mesi che non parlo, nè leggo in francese, fare 2 ore di test non è proprio il massimo: alla fine ero esausta e volevo solo andare a casa ahahahah...Appena ho i risulatati vi faccio sapere.
Mercoledì dopo scuola ho avuto l'audizione di recitazione: un monologo di minimo 1 minuto. Io l'avevo già trovato qualche tempo fa, ma ho aspettato a studiarlo la sera prima e la mattina perchè avevo vergogna a farmi sentire ai miei host parents. Comunque, mi ero segnata per le 4.09 p.m., ma sono entrata alle 4.45 circa in quanto erano in ritardo. Sono sincera che ero agitata, d'altronde era la prima volta che facevo un'audizione, ma poi quando sono entrata nella stanza è stato tutto un "o la va, o la spacca". Sinceramente sono abbastanza soddisfatta e anche l'insegnante mi ha detto: "Nice, really nice!" e ha anche riso in un pezzo (era un monologo di una commedia). Quando la sera sono tornata a casa, il mio host dad voleva sentire a tutti i costi il mio modo di recitare, ma io avevo una vergogna matta (lo so, sono strana) e quindi dopo varie sollecitazioni, ho letto a loro il mio monologo e mi hanno fatto i complimenti ^.^ Sono proprio soddisfatta! 
Poi, abbiamo cominciato a lavorare sulla canzone, perchè giovedì ci sono state le audizioni di canto. Allora...è due settimane che ho la tosse, raffreddore e mal di gola...vi lascio immaginare com'era/è la mia voce. Nonostante ciò ho cercato di impegnarmi al massimo. Ho deciso di cantare "Take me or leave me" da "Rent" e così il mio host dad mi ha aiutata con la dizione (consonanti più dure) e soprattutto con la mia autostima. Sono una ragazza piuttosto timida ed insicura e non mi piace fare pubblicamente niente che mi possa esporre troppo. Sembravo come quelle ragazze nei film che non hanno sicurezza in se stesse e quando tipo come insegnamento suggeriscono di urlare e "fare le pazze", si chiudono a riccio e manca poco che si mettano a piangere. Nonostante ciò, alla fine della serata ho imparato la canzone e migliorato il mio atteggiamento in confronto. Quindi, il giorno dopo ero un pò nervosa (ma meno del giorno prima), però quando sono entrata c'era la vocal manager/coach (?) che mi ha detto che l'Italia era il suo Stato preferito (evvai!) e che sua figlia canta all'Opera....e poi ho acceso la base e ho cercato di dare il massimo.
Lo stesso giorno ho avuto l'incontro con il Key Club e abbiamo mangiato biscotti!!! Ahahah ottimi per rilassarsi prima delle audizioni ;) 
La sera, il mio host dad ha ottenuto l'assolo di "Oh Holy Night" in francese che canterà con il suo coro e quindi gli sto insegnando come pronunciare correttamente le parole ;) 
Venerdì sera siamo andati ad una festa di Natale nella loro comunità: ho mangiato molto bene e ho ascoltato cantare la mia sorellina con il suo coro. Sabato sono andata a fare Christmas shopping con la mia hmum, il problema è che non ho potuto comprare il regalo per lei perchè era sempre con me! 
Oggi, come ogni domenica, è stata ricca di relax e abbiamo guardato "Polar Express"!!! E' il mio film di Natale preferito!!! <3 ohhh...ho comprato un panettone per la mia host family perchè non sapevano cosa fosse -.- 
Questa settimana è stato molto impegnativa dal punto di vista emotivo oserei dire: mi sono messa completamente a nudo, artisticamente parlando (cosa che non avrei MAI  fatto) e sono contenta di aver preso questa decisione (il musical), perchè sento che mi aiuterà in molte cose. Spero e credo che anche le amicizie aumenteranno dato il fatto che per tutto il mese di gennaio e febbraio sarò altamente impegnata in questo progetto. Domani mattina saprò il ruolo che avrò e poi la sera avrò il concerto di Natale con il mio coro della scuola.
Random facts:
-non sopporto quando il mio host dad giudica il mio modo di cucinare (la prossima volta ti arrangi!)
-mi dispiace dirlo, ma credo che nonostante con l'anno all'estero si apprezzano di più le cose che si lasciano, sento i miei genitori lontani. Voglio dire...le prime settimane avevo bisogno di sentirli ogni settimana per "ricaricarmi", adesso quando li sento un pò mi sfogo di cose che ovviamente non posso con la mia host family e quindi le conversazioni a volte sfociano in discussioni e mi fanno perdere la voglia di condividere l'esperienza con loro perchè non capiscono fino in fondo quello che sto vivendo (sia per le belle che brutte esperienze). 
Adesso vi saluto che ho sonno.
Un fortissimo abbraccio <3

sabato 14 dicembre 2013

Work out, Thanksgiving, 3 months and 100 days!

Buonasera italiani!
Scusatemi per l'interminabile assenza, ma sono stata impegnatissima e da una parte è un bene: vuol dire che le cose qui stanno migliorando.
Allora, vi ho lasciati a circa tre settimane fa, la settimana prima del Thanksgiving. Allora, sapete che vi avevo detto che sarei dovuta andare in palestra...beh, quel lunedì la mia host mum non si sentiva molto bene (o non aveva molta voglia) allora il mio host dad ha voluto farmi allenare! E' stato divertente e non troppo faticoso: mi ha fatto sollevare pesi, fare squats ecc. Poi, per i giorni seguenti mi sono fermata dopo scuola nella weight room, dove gli studenti possono fare cross fit (un allenamento di potenza, presumo) gratis. Inutile parlarvi dei dolori ai muscoli! Però stavo cominciando un pò a sentirmi leggermente più salutare :) 
Udite, udite: vado al concerto di Miley Cyrus!!!!!!!!!! E' a febbraio, ma sono già emozionata: è l'unica che non è ancora venuta in Italia con un tour, non voglio perdermi questa occasione! Tra l'altro ho trovato questa exchange student italiana e quindi ci andiamo insieme! Yuppy :) 
Quella settimana io e la mia host mum abbiamo anche organizzato un baby shower per una sua amica: è stato divertente, ma ho mangiato davvero troppo! Avevamo anche la fontana di cioccolata *.* 
La domenica sono andata con la mia host mum a vedere "Cathcing Fire", mi è piaciuto troppo e poi ci siamo fermate a bere un milkshake e mangiare anelli di cipolle: più americano di così! Ho davvero una bella serata :)
Poi è cominciata la short week, che è durata solo tre giorni perchè giovedì era ill Thanksgiving day. Allora, per questa festitività siamo andati in Oregon dai genitori del mio host dad e poi da quelli della mia host mum. Io sarei dovuta partire mercoledì mattina (saltando un giorno di scuola, che sarebbe durato solo fino alle 12) con la mia host mum e i bimbi per evitare il traffico, ma quando sono tornata a casa martedì, il mio host dad mi ha detto che loro erano già partiti. Io a lui non ho detto niente, ma lì per lì ci ero rimasta male: perchè avrei dovuto beccarmi io il traffico con il mio host dad?! (E la scusa era: scusa ma avevo tanta voglia di vedere i miei genitori! Sai che cosa, io non li posso abbracciare se non tra altri 7 mesi!). Beh...non potevo sbagliarmi di più, quella sera io e l'host dad siamo andati al cinema a vedere "Ender's Game", che tra l'altro mi è piacuto molto :)  Poi, mercoledì dopo uno short day a scuola (un sogno!), siamo partiti per l'Oregon e per ironia della sorte, non abbiamo beccato nemmeno un minuto di traffico! Tra l'altro il viaggio è stato piuttosto piacevole: abbiamo giudicato, commentato le canzoni alla radio, parlato del più e del meno e di cose più profonde. La sera quando siamo arrivati a casa dei genitori del mio host dad, ho visto solo suo papà che è stato molto gentile e poi sono andata a dormire: la mia camera mi piaceva e anche la casa, in generale, proprio niente male! La mattina del Thanksgiving mi sono svegliata e ho conosciuto la mia host grandma e ho mangiato pancakes per colazione (tra l'altro i primi da quando sono qui). Anche lei molto gentile, tanto che la stavo per salutare con la stretta di mano e lei mi ha abbracciata :)
Poi, più tardi sono andata con il mio host dad a giocare a Turkey Ball (praticamente football). Ho passato più di mezz'ora a stare a guardare mentre giocava con i suoi amici e poi mi hanno fatta giocare con loro per tipo mezz'ora...ahahahahah...divertente, ma magari mi dedico ad altro ;) No, vabbè sono stati tutti gentili e in più era una giornata bellissima: fredda, ma il sole splendeva. Dopo, prima di ritornare a casa per pranzo mi ha fatto vedere il loro college (dove entrambi i miei host parents hanno studiato). Allora, solitamente il pasto del Thanksgiving si fa alle 4 p.m (una specie di pranzo/cena), ma noi ci siamo seduti a tavola all'una perchè un loro amico aveva il turno all'ospedale. Sinceramente anche se il cibo era molto buono, credo che noi (in Italia) mangiamo molto di più a Natale, però mi sono riempita con la pumpkin pie!

                                                                        Il mio piattino :)

Dopo aver aiutato a mettere via tutto, il pomeriggio lo abbiamo passato in pace totale: un pò con la famiglia, un pò solo con la mia host mum (siamo entrambe tipe tranquille eun pò solitarie).
Il giorno seguente, qualcuno sa che giorno è stato?! Il Black Friday! Giorno di sconti pazzi in un sacco di negozi: si parla di gente che si mette con le sedie davanti all'entrata del negozio per essere i primi al momento dell'apertura, spesso a mezzanotte tra il 28 e il 29 novembre. Americani...
Io ho voluto partecipare e mi ha un pò rattristato il fatto di non potere andare in uno di quei bellissimi centri commerciali americani (il più vicino era ad un'ora di distanza e nessuno voleva portarmi). Però sono partita alle 7 di mattina con la mia host granny (tono confidenziale ahahah) ed ho trovato quello che mi serviva dopo 5 ore di shopping! E' stata una cosa bella e pazza allo stesso tempo, poi la mia host mum mi è venuta a prendere e siamo andati a salutare suo fratello (il quale mi ha abbracciato con mio grande stupore) e poi la sua fidanzata (di suo fratello ahahah). Il pomeriggio, l'ho passato in pieno relax (ero stanca) e in tutta la giornata ho mangiato solo una fetta di pie e un caffè: ero ancora piena! In più ho passato del tempo con tutti i mocciosetti del mio cuore: i miei host siblings e le mie host cousins...sì vabbè diciamo che ho fatto di nuovo da baby sitter! La sera molto tardi io, il mio host dad, la mia host mum e il mio host grandpa ci siamo messi a guardare tutti e due i film di Harry Potter 7 e siamo andati a dormire alle 2.30 a.m. Beh...la mia host mum se l'è svignata prima e noi tre ci siamo presi una mezza ramanzina dalla grandma per l'ora. Io ero imbarazzata, non sapevo cosa fare, ma mancavano solo 15 minuti alla fine del film, quindi sono rimasta.
Quei due giorni che sono rimasta lì mi sono trovata molto bene, a casa ed amata! E'stato piacevole passare del tempo con la mia host family e relatives. Sabato io e la mia host mum siamo partite la mattina per Portland perchè volevamo fermarci ad un centro commerciale, ma non abbiamo trovato nessuna offerta speciale..quindi siamo andate a casa dei sui genitori dove abbiamo trovato i bambini con il mi host dad. Inutile dire che i giorni che ho passato con la sua famiglia sono stati molto divertenti: tutti sono simpaticissimi e la mia host grandma è dolcissima con me! La domenica abbiamo fatto un incontro di famiglia per motivi personali e abbiamo avuto un brunch. Ho conosciuto questa ragazza dalla Costa Rica di 25 anni che è qua per migliorare l'inglese per motivi di lavoro ed abbiamo passato tutta la giornata insieme parlando spagnolo (così mio sono potuta esercitare!) Allora la mia host mum l'ha invitata a stare da noi la settimana seguente (ovvero scorsa). Così lunedì (2 dicembre) ho saltato scuola perchè siamo rientrati in Washington State quella mattina ed anche giovedì perchè siamo andati a Seattle allo Space Needle ed ad un museo di scienze (?). Venerdì siamo andate (io e la ragazza) ad un "mini-concerto" del mio host dad: è stato bello e mi piace la musica in generale, quindi ho passato una bella serata.
In quei giorni mi sono molto divertita, però con il mio carattere un pò particolare sono stata anche un pò gelosa perchè siccome la ragazza ha perso il treno per l'Oregon, è rimasta anche il weekend e abbiamo fatto cose per il Natale che pensavo di fare da sola con la mia host family: scegliere l'albero e la foto con Babbo Natale. Fortunatamente questo mio comportamento è durato solo un giorno e dopo sono tornata a volerle bene ;) 
Quindi sabato abbiamo scelto l'albero, lo abbiamo addobbato e io ho aiutato a mettere le luci fuori casa (mi si stavano congelando le mani!), poi la domenica abbiamo fatto la foto con Santa Claus al centro commerciale :D Una cosa che mi è piaciuta di quella settimana è che ho migliorato un pò il mio spagnolo, ho trascorso più tempo con la mia host  family di quanto faccia normalmente e ho guardato la messa su internet con questa ragazza (anche lei cattolica). Infatti quando domenica pomeriggio l'abbiamo accompagnata alla stazione, mi stavo quasi per mettere a piangere! Poi però siamo andati ad un Presepe vivente (sembrava davvero di essere in Betlemme) e nonostante il freddo pungente ho trascorso una bella serata. Tra l'altro domenica sono stati anche 100 giorni che sono in America. Beh...cosa posso dire ora?! Il tempo vola e sono contenta di essere qui, dopo le difficoltà iniziali non vorrei essere da nessun'altra parte ora. Non sto dicendo che tutti i giorni la mia felicità è al 100%, ma d'altronde non è così nemmeno in Italia. Sono soddisfatta della host family che ho e anche dei miei host relatives, che mi hanno fatta subito partecipe della loro famiglia. Le difficoltà si possono affrontare e la notte non dura per sempre, il Sole sorge ogni mattino...quindi se proprio non si vuole reagire, basta aspettare pazientemente. Domenica scrivo un post sulla settimana che è appena passata (ho delle novità)! 
By the way: ho finalmente trovato il libro di Demi Lovato!!!!! ^.^
Un abbraccio dagli USA e buona Santa Lucia  <3
Vi lascio un pò di foto :)

 Bellissimo doppio arcobaleno *.*

 Space Needle 

 Panoramica di Seattle 

 Christmas tree!

 Guardate cosa ho comprato per l'albero... ;) 

 Babbo Natale arriviamo!

Presepe vivente :)

lunedì 18 novembre 2013

It gets better

Buonasera!
Questa volta ho deciso di scrivere questo post dopo una settimana, in quanto è stata tutto un diminuendo. Adesso vi spiego il perchè.
Lunedì era il Veterans Day, ovvero dedicato ai reduci di guerra. La mattina sinceramente non avevo voglia di fare niente, ma la mia hfamily ha deciso di andare allo zoo, quindi sono andata con loro. Anche se ero un pò stanca e giù di morale, mi sono divertita e ho visto animali che non ho mai visto in uno zoo, come trichechi, lemuri, squali ecc..In più in futuro ho deciso di fare una cosa che vi dirò in seguito...
Abbiamo assistito anche ad uno spettacolo in cui venivano mostrati degli animali e le loro abilità, tra questi anche un'aquila reale in quanto è il simbolo degli Stati Uniti :)
Quel pomeriggio ho avuto occasione di parlare un pò con la mia host mum e lei mi ha detto che vorrebbe che io esprimessi di più la mia opinione, perchè io sono consapevole di avere questo pregio/difetto di non voler ferire gli altri e quindi nel 95% delle situazioni mi adatto, senza dire davvero cosa penso o cosa voglio fare. Da questo punto di vista le do ragione, però in parte faccio davvero fatica a cambiare. Comunque credo che l'obbiettivo di questa esperienza sia anche questo, cioè cambiare in quei difetti che ci portiamo dietro da sempre. Mentre stavamo parlando le ho anche chiesto se quella settimana potevamo andare in palestra perchè sinceramente ero (e sono) stufa di stare tutti i pomeriggi a casa! E pensare che io non sono mai stata una ragazza sportiva..ma dopo pallavolo, mi scoccia stare "ferma" tutta la settimana.
Bene, la sera l'ho passata a vedere dei video di Bethany Mota su Youtube. Ragazze, vi consiglio vivamente di guardarli. Non so come, non so perchè, ma quella ragazza trasmette così tanta positività che il giorno dopo mi sentivo rinata! E' stato il giorno migliore da quando sono qua e non perchè abbia fatto cose particolari, ma perchè ero sorridente, positiva e sicura di me stessa. Ho davvero vissuto ogni secondo di quella giornata: ho mangiato in modo più salutare (eccetto per la sera), ho parlato molto di più di quanto faccio di solito durante pranzo, ho perfino partecipato più  attivamente alla classe di algebra! Il pomeriggio sono andata con la mia host mum e una sua mamma ad una specie di Brico, ma un pò più bello per vedere cose di Natale e un baby shower che stanno organizzando per una loro amica. Mi sono innamorata di quel posto *.* La sera sono andata al food banquet di pallavolo: praticamente, ci siamo riunite (tutte e tre le nostre squadre) con le allenatrici e qualche genitore per il dessert e per ricevere l'attestato di partecipazione e qualche premio (best improvement, best inspirational e coach's choice). Mi sono divertita, ma ho anche mangiato una marea di dolci!
                                               Non vi preoccupate non ho finito tutto il piatto!    

Ho vinto il Coach's Award!!!! Sono stra felice perchè la mia allenatrice ha detto cose ha detto un sacco di cose belle su di me: che andavo ad ogni pratica con il sorriso, che ero quel tipo tip di giocatrice che se si diceva di fare di fare qualcosa s'impegnava per farla, che all'inizio ero piuttosto timida e non aggressiva, ma che sono migliorata anche in questo :) Beh..per una volta mi sono sentita davvero apprezzata!
Diciamo che è stata la ciliegina sulla torta per coronare questa giornata potrei quasi dire straordinaria!
Il resto della settimana è andato avanti abbastanza, anche se non con la stessa felicità di martedì. Giovedì sera ho guardato Glee (ovviamente) con il mio host dad che secondo me era tentato di spegnere la tv. Diciamo che guardare scene di twerking è stato un pò imbarazzante! Ahahahah
Tra l'altro il titolo del post è la frase che Kurt voleva farsi tatuare ed è perfetta per descrivere questa settimana :)
Venerdì mi sono seduta per pranzo ad un altro tavolo perchè una mia compagna di American Literature me l'ha chiesto e sinceramente mi è piaciuto un pò di più che stare nella stanza del coro perchè anche se loro gentili, per quel tavolo ero la novità quindi è stato più piacevole rispondere a delle domande ecc. :)
Poi la sera sono andata allo spettacolo del Drama Club della mia scuola con una mia amica. Rappresentavano The Wild West "Comedy of Errors". Sono stati bravi e anche se non sono riuscita a capire proprio il 100% di quello che dicevano mi sono divertita!


Ieri, sabato, ho avuto una giornata di relax (come sempre), mentre la sera sono andata con la mia hfamily a cena di amici e abbiamo mangiato cibo messicano: troppo buono! Peccato che la mia hmum abbia fatto una torta per niente mangiabile...Ho passato una bella serata e anche se non è proprio facile inserirsi in argomenti da "adulti", ho fatto la graff: ho tradotto "razzo" con "razzle" ahahah che tra l'altro non vuol dire niente, ma "ruzzle-dazzle" vuol dire "baldoria". Quindi mi continuavano a chiamare "dazzle" e il mio hbrother è "razzle" perchè volevo dire che era veloce come un razzo ahahahah ;)
Oggi, come ogni domenica ho fatto la chiamata Skype con i miei genitori ed è la prima volta che ho pianto, perchè alla fine quelli che sembrano piccoli problemi non lo sono ecc..alla fine mi dispiaceva vedere che hai miei dispiaceva...Insomma non voglio farli preoccupare, ma quando c'è qualcosa che non va, non sono capace a fingere e non avendo praticamente nessuno con cui sfogarmi qui, va a finire che lo faccio con loro...
Comunque, quando la mia host mum è ritornata da messa, è venuta nella mia camera e si è sdraiata sul letto e così ho deciso che era il momento perfetto per darle la lista delle cose che mi piacerebbe fare. Questa settimana iniziamo ad andare in palestra (FINALMENTE) e poi dai speriamo che la situazione "comunicazione" migliori, anche se so che il 70% è un problema mio...ma davvero, ci sto lavorando! Stasera abbiamo avuto amici a mangiare ma dopo cena mi solo dileguata in camera mia perchè non avevo voglia di essere circondata da bambini e discorsi da adulti.
Fatti random:
-nella biblioteca della mia scuola ho trovato un libro sul Titanic!!! Ovviamente l'ho preso (per chi non lo sapesse sono una grande appassionata del Titanic: film, libri, documentari e chi più ne ha, più ne metta).
-Sto pensando di andare al concerto di Miley Cyrus a febbraio, ma il problema è il prezzo del biglietto...sono un pò cari! Vedrò..
-Il 19 esce il libro di Demi Lovato (non ne sapevo niente!) e ho intenzione di comprarlo: mi serve una pesante dose di autostima e frasi incoraggianti!
-Ho scoperto di essere già stata al primo Starbucks di Seattle senza saperlo lol.

Un super abbraccio a voi italiani, mi manca un pò l'Italia (non credete sia tutto un sogno qua).
<3

domenica 10 novembre 2013

A lot of important days :)

Buonasera a tutti!
Ok, il titolo non rispecchierà tutto il contenuto del post, ma una parte (scusate ho dovuto generalizzare).
Dunque...mercoledì è andato bene, giovedì anche: dopo scuola ho avuto un incontro con il Key Club e ho finito circa alle 3 p.m., quindi ho mandato un messaggio alla mia host mum per farmi venire a prendere (pronta ad aspettare un'ora come l'ultima volta), quindi mi sono seduta su delle scale. Nel corridoio continuavano a passare studenti e ad un certo punto due ragazze si avvicinano e cominciano a parlarmi: volevano conoscermi perchè predono il mio stesso scuolabus. E' stato gesto molto carino secondo me, considerando anche il fatto che una della due mi sembrava piuttosto snob e invece... ;) Poi si è fermato anche suo cugino e ci siamo messi parlare tutti insieme per circa un'ora ed erano stra emozionati dal fatto che fossi italiana ^.^ Poi quando loro sono andati via, io sono uscita e ho trovato la mia hmum ad aspettarmi in macchina: praticamente era lì da almeno 30 minuti, ma il mio cellulare non prende niente nella scuola :/
Da un lato, ovviamente, mi dispiace per lei, ma dall'altro sono contenta che ho passato un pò di tempo a parlare con dei coetanei :)
Quella stessa sera io e l'hostmum siamo andate a tagliarci i capelli. Il cambio per me è stato leggermente più "drastico": mi sono tagliata i capelli corti, beh non cortissimi ma è un carrè quindi, sì il cambio è stato abbastanza radicale! Comunque sono contenta e visto che si dice "Taglio nuovo, vita nuova", spero proprio che sia di buon auspicio :D
Il giorno dopo, venerdì, a scuola tutte le ragazze anche se sorprese mi hanno fatto i complimenti (qua il 98% ha i capelli lunghi!) :D  L'ultima ora, io e la mia classe di U.S. History siamo andati nel parco vicino al campo al campo da football per ascoltare i racconti di qualche veterano di guerra (Vietnam e in Cina) ed è stato molto interessante. Questo perchè domani sarà il Veteran Day, quindi dedicato a tutti i reduci della guerra.






                                     Sul muretto ci sono scritti tutti i nomi dei morti in guerra...

Venerdì, è stato anche l'International Hug An Exchange Student Day...secondo voi quante persone mi hanno abbracciata?! Se la vostra risposta è zero...complimenti, avete vinto! Ebbene sì, nonostante foto su Facebook e su Instagram, NESSUNO mi ha abbracciata. Questo mi fa solo ricordare quanti non "amici" io abbia o quanto io non riesca ad aprirmi più di tanto, ma sinceramente a questo punto ho preferito che mi abbiano fatto i complimenti per il mio nuovo taglio che per questa giornata che evidentemente conosciamo solo noi exchange ;)
La sera mi sono stesa sul letto perchè avevo un fortissimo dolore alle ossa delle gambe e alla fine mi sono addormentata, poi ho fatto da babysitter ai miei host siblings, perchè i miei host parents sono usciti con dei loro amici. E' andato tutto bene anche se il bambino non voleva saperne di andare a dormire e si è addormentato 50 minuti dopo tira e molla!!!
Ieri, sabato, mi sono alzata tardi perchè ero piuttosto stanca, ho aiutato a riordinare il disordine dei bambini e poi non ho fatto niente tutto il pomeriggio. Questo fino alle 4.30 p.m. perchè sono dovuta andare a lavorare come runner alla concession della mia scuola, perchè sempre per il Veteran Day c'è ogni anno una parata dove la sera si esibiscono tutte le bande del distretto (ce ne erano un sacco e bravissime!), mentre la mattina non so perchè non ero là. In più alla fine di tutto, mentre degli studenti reggevano una bandiera americana gigante, un ragazza ex studente della mia High School che io conosco, ha cantanti l'inno nazionale *.* 
Comunque non abbiamo fatto molto (scarsi clienti), ma ho trascorso un pò di tempo con potenziali amici e ho cenato con piazza gratis, perchè ero una volontaria :) Questo lavoro era sempre per il coro e ho terminato il turno alle 9 p.m. Tornata a casa, mi sono lavata e sono andata a dormire.
Stamattina, solita sveglia alle 9 (anzi anche prima), Skype con i miei genitori, pranzo con panino al formaggio (come quasi ogni domenica) e pomodoro soup (buona!) e poi ho letteralmente oziato per tutto il giorno con il computer! Almeno in Italia studiavo e facevo qualcosa di produttivo, invece qui non c'è mai niente da fare: negozi li ho già visti quasi tutti e poi sinceramente spendere soldi in più "tanto per" non mi va...Amici praticamente non ne ho e Brittney, nonostante mi abbia detto che saremmo uscite qualche volta, non mi ha ancora inviato un sms e siccome la macchina è la sua e anche la benzina, non sono io a dirle di andare da qualche parte. Mi rendo conto benissimo che in questi casi dovrei per così dire svegliarmi fuori io, ma so come sono fatta: sono una ragazza tranquilla che ama stare anche a casa e siccome questo non mi pesa più di tanto, non sarò mai io (a meno che il rapporto con qualcuno diventi più solido) a proporre di fare qualcosa....
Domani, per l'appunto, è il Veteran Day, quindi si è a casa da scuola, vedrò cosa fare o cosa la mia host family decide di fare...E pensare che la mia host mum oggi mi ha detto di sentirmi libera di andare con i miei amici se avessi pianificato già qualcosa...se magari!
Un bacio e buon inizio settimana :*

giovedì 7 novembre 2013

Keep calm and...take a nap!

Buonasera italiani!!! Come state? Spero benone!
Io mi sento un pò più rigenerata :) Ieri a scuola ero una zombie ambulante, così quando sono tornata a casa ho passato un pò di tempo con la mia hsister e poi ho fatto un sonnellino per circa 2 e mezza e mi ha dovuta svegliare la mia hmum per la cena!!! Devo essere sincera che però mi è servito eccome! Il resto della serata l'ho passato al computer a guardare le puntate di Pomeriggio Cinque O.o Adesso, la questione è questa: com'è che quando ero in Italia mi piaceva guardare programmi americani e adesso che sono in America mi piace guardare quelli italiani?! Io ho una mia teoria e cioè che il mio subconscio non vuole staccarsi dall'Italia e quindi mi manda queste voglie di guardare la Barbara D'Urso, che diciamocelo, ormai è padrona dei vostri pomeriggi e pure della domenica! Oppure sono così stanca di essere circondata da cose americane e dall'inglese che ho bisogno della mia dose giornaliera d'italiano! Ad ogni modo, qualunque sia il motivo, non è che mi faccia molto felice perchè sento di altri exchange che dopo 2/3 mesi che sono qua, fanno quasi fatica a parlare in italiano, mentre io riesco ancora ad usare termini come "approdare"! Dunque spero che in brevi tempi il mio "io" interiore riesca a ritrovare se stesso, mettersi la testa a posto ed arrendersi all'idea che adesso è in America ed è arrivato il momento di vivere appieno il MIO sogno!
Parentesi riflessiva a parte, ieri sera è entrata in camera mia Cedes (in pigiama), mia amica e figlia della migliore amica della mia hmum perchè doveva darmi un foglio di esercizi di algebra che avrei dovuto dare (oggi) ad una ragazza. Questo perchè purtroppo è morta una parente e oggi aveva il funerale, quindi doveva consegnare il compito. Ah...la mia host mum ha avuto un incontro con gli scout ieri sera quindi è riuscita a trovarmi i vestiti che avevo lasciato nella loro chiesa venerdì! Yuppy!! :D In più per tutta la sera il bambino è rimasto nella mia camera mentre ero al pc, e continuava a prendere gli oggetti (creme, il mio orologio ecc) e a chiedermi:"What's this?" e poi quando l'hdad l'ha messo nel suo lettino,  lui mi ha ciamata perchè voleva che lo abbracciassi e poi non ha voluto che andassi via e continuava a dirmi:"I want you!". Ho cercato anche di cantargli la melodia della ninna nanna, ma a momenti mi addormentavo io ahahahah! Comuqnue è stato tenerissimo *.* Poi è arrivata la mia mamma e mi ha detto:"Go away! I want my mommy" Ma daiiii :/ lo perdono solo perchè ha 2 anni ;)
Oggi, mi sono svegliata (abbastanza riposata) e il mio primo pensiero sono stati i miei host parents e la fortuna che ho ad avere la mia host family. Sono sincera che ero stupita e soddisfatta allo stesso tempo di aver avuto una sensazione simile perchè è la prima che provo così forte da due mesi che sono qua! In realtà è un bene perchè vuol dire che il tutto sta procedendo bene :) A scuola è stata una giornata normale, poi  a casa computer e tra poco mi faccio la doccia e vado a dormire!
Da quando ho finito pallavolo, sfortunatamente o no, non ho praticamente più niente da fare nel pomeriggio. Il mio piano era fare i tryouts per le cheerleaders, ma 1) non mi hanno n'ancora detto quando sono e 2) non per essere negativa, ma conosco le mie capacità sportive e ho circa il 2.5% di probabilità di entrare (da sottolineare l'1% perchè sono un'exchange student, l'altro 1% per pietà e il 0.5% per la mia bravura ahahah).
Oggi ho ricevuto un'e- mail dal mio profe di storia americana che parlava di questa opportunità di andare nella stanza pesi della mia scuola e ci sarà (non so da quando e per quanto) questo personal trainer che ci permetterà di allenarci gratuitamente invece di pagare $100 al mese (soldi che spendono di norma le persone che voglio fare questo tipo di allenamento). Non saprei...sinceramente mi sa più di una cosa da maschi, ma chiederò informazioni anche perchè adesso comincio a necessitare di qualche attività motoria: diciamo che il cibo e la sedentarietà di questi giorni mi hanno fatto mettere su 2/3 e non va per niente bene!
Nonostante cio', ora che ho più tempo sarete contenti voi lettori, così non dovrete più leggere interminabili post a fine settimana o addirittura ogni 10/15 giorni.
Adesso è arrivato il momento di qualche considerazione random:
-vogliamo davvero parlare del modo di vestire degli studenti americani? Beh...partendo dalla considerazione che non tutti si vestono male (anzi ad alcune ragazze ruberei il guardaroba :P), ci sono degli individui che girano in pigiama o ancora peggio con calze e ciabatte da piscina Nike/Adidas!!! O.O
-Ok che sono un'exchange, ok che non sono bella, ma gli unici ragazzi che mostrano un pò d'interesse sono messicani o afroamericani. Non che abbia niente contro di loro, anzi alcuni sono simpatici e gentili (e vogliono imparare un pò d'italiano ahahah), ma davvero gli americani sono così diffidenti?!?!?! Mah...
-Un giorno ho visto una macchina rosa con le ciglia dove ci sono i fari ahahah mi dispiace non aver fatto una foto!
-I conducenti degli scuola bus sono troppo legati alla sicurezza, la mia (sì, è una donna), mi ha "rimproverata" tre volte: la prima perchè ero troppo vicina alle porte quando si stavano aprendo, la seconda perchè mi sono alzata mentre il pullman stava rallentando e non era totalmente fermo (era a 5 secondi dalla mia fermata!) e la terza volta perchè quando una mattina si stava per fermare alla fermata (scusate il gioco di parole), avete presente quando si segue il pullman per essere esattamente davanti alle porte? Ecco, io l'ho fatto e non andava bene! Allora mi è venuto da pensare: se vengono in Italia si scandalizzano per le condizioni in cui prendiamo i pullman! Che poi, a dirla tutta, non è che qua siano così sicuri: ogni volta che c'è una curva o la strada è in discesa ti devi tenere fermo sul sedile altrimenti scivoli (sono fatti tipo di eco-pelle). Io dopo la prima settimana ho cambiato posto: adesso mi siedo dove praticamente c'è un rilievo sotto il sedile che ho davanti, così metto sopra i piedi e sto ferma!

Adesso mi dispiace, ma devo andare! Mi è piaciuto davvero scrivere questo post perchè è stato un pò più libero e meno incentrato su giorno per giorno :)
A bunch of kisses <3

P.S. Mi farebbe molto piacere se decideste di lasciare qualche commento sotto i post così posso migliorare il mio blog e/o il mio modo di scrivere. E sono anche molto disponibile per ogni domanda che avete, con il social network che preferite :)

martedì 5 novembre 2013

Due mesi :)

Ciao a tutti!
Spero che stiate tutti bene perchè io ho i miei alti e bassi come al solito. Sono sincera che quelli che ho avuto ultimamente non sono relativi tanto all'esperienza, quanto personali. 
Comunque la settimana che è appena passata è andata abbastanza bene. Lunedì é stato l'ultimo giorno degli allenamenti di pallavolo e siccome per due mesi altre persone hanno portato degli snack per la pausa delle 4 p.m., questa volta ho voluto comprarli io. In più bisognava portare una quote e io ho scelto quella di Michael Jordan: "The game has its ups and downs, but you can never lose focus of your individual goals and you can't let yourself be beat because of lack of effort". Dopo averla letta, ho ringraziato le coach e tutte le ragazze e...mi sono messa a piangere (già quella mattina avevo un pó di homesickness), perchè alla fine davvero quando sei lontana da casa, le persone che dimostrano affetto nei tuoi confronti diventano una sorta di famiglia per te. Alcune delle mie compagne si sono alzate e mi hanno abbracciata: è stato un momento tenero! <3 Durante l'allenamento abbiamo lavorato sodo e anch'io ho fatto un bel muro, il che mi è giovato un Twix (anche se la coach me lo deve ancora portare). 
Martedì abbiamo avuto l'ultima partita della stagione e tutte e tre le nostre squadre hanno perso (peró ho giocato nel terzo tempo dai ahahah). Un pó mi è dispiaciuto soprattutto perchè era la senior night e il pomeriggio lo abbiamo passato a decorare dei cartelloni e la palestra in generale per appunto le nostre due senior. Per chi non lo sapesse la senior night è quando prima della partita o competizione che sia (dei vari sport) si presentano i senior in squadra con belle parole sul loro conto e si regalano palloncini, fiori e carte regalo che il resto della squadra compra :) 
Martedì è stato anche il compleanno della mia host mum: la mattina le ho lasciato un biglietto e lei la sera mi ha ringraziata e mi ha detto che l'ha resa felice :) Non le ho fatto un regalo perchè: 
1) non avevo occasione da andare da qualche parte senza di lei;
2) ne abbiamo parlato apertamente e lei mi ha detto che più dei regali in sè le piacciono gli eventi, tipo festeggiare tutti insieme o passare un pomeriggio insieme senza i bambini e se proprio si parla di regali, sono meglio quelli che le servono.
Quindi il giorno dopo, mercoledì, siamo andate (solo io e lei) in in centro commerciale gigante che nei dintorni é circondato da altri negozi e ristoranti! Insomma un sogno *.* Ci siamo divertite, anche se sinceramente mi sarebbe piaciuto rimanere un pó di più. Lei ha comprato il vestito per la sua festa di compleanno e io ho cercato qualcosa per Halloween, ma il costume da cheerleader di Glee costava troppo quindi ci ho rinunciato. Marcoledí sono anche andata a fare volontariato alla scuola elementare con il Key Club quindi ho perso le prime due ore di scuola ;) È stato divertente :)
Giovedì è stato Halloween ed è stato il "mesiversario" dei due mesi che sono in America :D 
Il pomeriggio dopo scuola ho avuto per una mezz'ora un incontro con il Key Club (volontariato) e la mia host mum mi è venuta a prendere con ben 1 ora di ritardo perchè doveva aspettare che il bambino si svegliasse dal sonnellino pomeridiano. Il che sembra egoistico detto così, peró dover aspettare ogni volta per un passaggio non è molto piacevole! Comunque, quando è arrivata siamo andate a cercare un costume per Halloween per me: dopo ricerche e delusioni ( no costume da cheerleader), ho scelto un vestiti da vampira. Devo essere sincera che devo ringraziare la mia host mum per la pazienza che ha con me hihihihi ;) 
Per cena abbiamo mangiato la pizza e poi ci siamo tutti preparati, almeno io e i bambini che si sono vestiti da Minion giallo e viola. Siamo andati in macchina fino ad un quartiere di ricchi: ho amato le case (bellissime) e le decorazioni!!! *.* Siamo stati lí per circa un'ora e mezza a fare dolcetto o scherzetto e poi siamo andati a casa si alcuni loro amici. Mi sono divertita e in più ho preso un sacco di dolci ahahahah ;) Più tardi sarei dovuta andare con Brittney e dei suoi amici al cinema per vedere "Carrie", ma mentre ero fuori mi ha messaggiato dicendomi che poteva stare fuori solo fino alle 10.30 p.m. Quindi tutto il piano è saltato e quando sono tornata a casa sono stata un pó al computer e poi ho mangiato un pó di candy bar. A proposito, per tutto il weekend sono stata dipendente dal cioccolato! Letteralmente!!! Ho finito tutto il sacchetto raccolto!!
Venerdì a scuola ero un pó stanca perchè il giorno prima non sono andata a dormire proprio presto. In più l'exchange student turco nella mia scuola mi ha detto che avrebbe cambiato scuola perchè gli avevano trovato una famiglia a 15 minuti da Auburn. So sad. Il pomeriggio mi è venuto a prendere il mio host dad per andare a decorare la palestra della loro comunità dove abbiamo fatto la festa per la mia host mum. Poi siamo ritornati a casa, mi sono cambiata e ho preso i vestiti per andare alla partita di football ( l'ultima della stagione: vi pare che me la perdessi?!?!). 
Un pó mi dispiace per la mia host mum perchè lei si era immaginata questa festa con circa 70 persone (c'è ne saranno state 15), tanta musica (non resta nemmeno a volume tanto alto), tanto divertimento (lasciamo stare) e la sua migliore amica che non é potuta venire per problemi personali. Io sono stata un pó con le ragazze che tenevano i bambini e poi mi sono cambiata per andare alla partita, alla quale mi sono molto divertita e sono stata anche più partecipe, tanto che un ragazzo mi ha detto che ero turn (?) Probabilmente significa quando sei accesa per qualcosa. Abbiamo giocato contro Riverside, i nostri acerrimi rivali e purtroppo abbiamo perso: ho perfino visto giocatori piangere e mi è dispiaciuto tantissimo anche perchè era la loro senior  night :( 
Io sono andata via appena la partita è finita, ma mi hanno raccontato eh ci solo state anche delle risse e cose simili O.O 
Comunque sono rimasta un pó seccata e  arrabbiata per un'altro fatto: non trovo più i miei vestiti che ho lasciato alla loro chiesa. Premettendo che avevo chiesto a una delle die ragazze di ricordarseli e ovviamente se li è dimenticati, li ha cercato anche la mia h mum e non li ha trovati, ma la cosa che mi infastidisce di più è che dice:"Sì bisogna chiedere a chi ha pulito ecc." e poi non fa nemmeno un passo! Domani glielo ricordo sennó ciao...Sperando che non li abbiano buttati/ rubati! 
Sabato ho avuto un'intera giornata di relax. Mi hanno invitata sia ad una Quinceanera, sia ad una specie di festa (che non era) della mia C team di pallavolo, ma mi sono presa un intero day off, chiamate Skype e contatti con l'Italia :)  Domenica sono andata a Seattle per lavorare al Seahawks game per guadagnare i soldi per il coro, ma arrivati lá ci hanno detto che le regole erano cambiate e quindi niente più minori di 18 anni! Così, anche se eravamo un pó upset, io, le altre due ragazze e un'adulta (21 anni) abbiamo avuto un Girls Day Out ;) abbiamo trascorso una bella giornata insieme e poi siamo ritornate a casa con i genitori che hanno lavorato. 
Stamattina é stata una giornata regolare e mi è mancato l'altro exchange student perchè ormai ero abituata ad avere qualcuno con cui parlare e confrontarsi e che capisse soprattutto! Ad ogni modo sono contenta per lui che adesso ha una host family che gli vuole bene :) Sono andata anche nel Career Center perchè eri curiosa per orientation varie per college, ma non ho trovato esattamente quello che cercavo. Oggi avrei dovuto fare un pó di compiti, ma non avevo voglia e quindi mi sono rifugiata in camera mia per tutto il pomeriggio ed ho usato il computer per tutto il tempo e anche adesso ahahah sarebbe ora che andassi a dormire ;) 
Buonanotte America, buongiorno Italia <3

giovedì 31 ottobre 2013

Piccole grandi soddisfazioni!

Ciao ai miei cari lettori!
La settimana scorsa (dal 21 al 27 ottobre, per intenderci) è stata abbastanza impegnativa, ma come potete dedurre dal titolo di questo post, piena di soddisfazioni!
Lunedì non ho cominciato proprio bene: è stata una giornata NERA!!! Avevo una grandissima nostalgia di casa e ho perfino pianto sullo scuolabus! Avrei davvero voluto prendere un aereo per l'Italia. Ora, vi domanderete il perchè di tutto ciò...credo che sia stato il fatto che in quei giorni non riuscivo a capire bene un argomento di algebra e poi boh...stanchezza accumolata. Fattosta che per tutta la giornata non è che fossi proprio felice. Poi ho avuto gli allenamenti di pallavolo e sono stata un pochino meglio :) quando sono arrivata a casa mi sono preparata di fretta e sono ritornata a scuola per il concerto dei vari cori. Nella nostra scuola ne abbiamo 5 diversi: bel canto choir (freshmen, tutte ragazze, non particolarmente brave), chamber choir (in cui canto: abbiamo fatto uh buon lavoro!), cantabile choir (hanno cantato "It's raining man" con tanto di ombrelli, ma non particolarmente brave), jazz choir (sono stati davvero bravi) e show choir (ora, mi stavo per mettere a piangere dall'emozione!). Mi sono divertita ed ho trascorso così una bella serata che mi ha fatto dimenticare le mie preoccupazioni per qualche ora. Purtroppo i miei host parents non sono potuti venire perchè il mio host dad ha avuto un concerto con il suo coro a Seattle e giustamente la mia host mum è andata a vedere lui. I bambini nel frattempo sono stati a casa con Brittney, una ragazza della loro comunità che ha la mia età ed è davvero gentile. Quando sono ritornata l'ho congedata perchè erano le 9 pm e doveva tornare a casa in macchina. Prima di salutarci ci siamo scambiate i numeri di cellulare (era quasi un mese che non la vedevo) e lei mi fa:"Possiamo uscire qualche volta" e io le ho detto:"Certo", ma nella mia mente pensavo: evvai qualcuno che fa uno sforzo!! Poi quando i miei host parents sono tornati a casa, io stavo facendo i miei compiti e il mio host dad è stato gentilissimo e mi ha aiutata a fare algebra (cercando di spiegarmi in mille modi) fino a mezzanotte!!!
Il giorno dopo, martedì, abbiamo avuto una partita di volleyball in casa e mentre stavamo facendo warm up, una ragazza mia ha chiesto se sarei stata anche l'anno prossimo e alla mia risposta negativa, tutte le ragazze che eranonlì hanno detto:"Awww...nooo, why?". Sembra una stupidata, ma sinceramente, come dicono gli americani: it made my day ^.^ In più ho giocato nel terzo tempo perchè abbiamo vinto i primi due, quindi nel terzo relax e la coach ha fatto giocare anche i meno bravi: me compresa ahahah! Vi posso dire che ero molto agitata, peró molto contenta di entrare in campo...finalmente ;)
Mercoledì sono entrata a scuola alla quarta ora perché ho avuto per tutta la settimana l'influenza e quella mattina ero stanchissima e avevo mal di testa, causa: notte con raffreddore! Volevo andare a scuola perchè così potevo fare pratica e giocare (forse) nella partita del giorno dopo) e così è stato :) Abbiamo vinto!!!
Venerdì ero alla fermata del pullman alle 7    am come sempre, mi sono accorta che avevo dimenticato la calcolatrice (per il test di chimica), così sono corsa a casa (2 case di distanza) e quando sono tornata indietro il pullman era appena passato! Quindi ho svegliato la mia host mum per dirglielo e per accompagnarmi a scuola (sarei stata in super orario), ma lei mi ha chiesto se potevamo aspettare che si svegliasse il bimbo perché non voleva lasciarlo da solo, d'altronde come biasimarla. Ma ovviamente, il bambino che  TUTTI i giorni comincia a piangere alle 6.30/7 am, venerdì ha deciso di dormire quasi fino alle 9!!! Quindi alla fine mi ha accompagnata a scuola il figlio della sua migliore amica. Quando sono arrivata a scuola, sono andata all'attendance office e ho detto la verità, cioè che avevo perso il pullman è indovinate cosa ha fatto la tipa?! Mi ha dato un unexcused pass per andare in classe! Praticamente qua ci sono due tipo di giustifiche: quelle giustificate e quelle no, e perdere il pullman rientra in quelle no! Ma scherziamo?!?!?! Anche la mia host mum è rimasta molto perplessa, se non infastidita dalla situazione. Ma vabbè...non saró io a fare lamentele che ho tutto da perdere. 
Comunque, sabato mi sono svegliata alle 3.45 am perchè alle 4 am, noi del chamber choir avevamo il pullman per andare alla WSU, ovvero la Washington State University che si trova nella town di Pullman (ahahah), praticamente sul confine con l'Idhao :)
6 ore di viaggio tra dormite, musica, chiacchierate, film Disney, pause bagno/cibo. Io ero vicina alla figlia della migliore amica della mia host mum. la regola dell'insegnante: coperte e cuscini propri e non in condivisione (vi lascio immaginare il perchè). I paesaggi che si vedevano dal pullman sono cambiati radicalmente man mano che ci avvicinavamo alla destinazione: più aridi e con molte colline. 
Alle 10 siamo finalmente arrivati e siamo entrati nel teatro minore del college per ascoltare i primi cori ad esibirsi...beh, diciamo che non tutti erano poi così bravi. Comunque, durante la pausa pranzo siamo andati al McDonald e ci siamo cambiati i vestiti nel bagno!!! In tutto questo sono riuscita a fare una chiamata Skype coi miei genitori. Con la nostra uniforme siamo ritornati al campus e ci siamo esibiti alle 2 pm circa. Il nostro pianista, "offerto" dall'università, era italiano, milanese ed è qui in America da due mesi! Ahahah è stato bello parlare italiano con qualcuno di persona ;) 
Abbiamo cantato: "Italian street song", "Antiphonal Gloria" e " Steady my tremblin' soul". È stato davvero bello e noi siamo stati molto bravi (giudizio oggettivo), tanto che tutto il pubblico ha applaudito con vigore. Dopo il nostro mini concerto siamo andati in una sala dove abbiamo avuto circa 45 minuti di toutoring con un insegnante di canto del college. Ci ha fatto i complimenti per la nostra bravura *.* e poi ci ha dato alcuni consigli sulla respirazione. Diciamo che eravamo molto soddisfatti di noi stessi e anche la nostra insegnante era davvero fiera di noi. Alla fine hanno scelto quattro cori tra tutti (circa una decina) per esibirsi nel concerto serale alle 6 p.m e noi siamo stati scelti per cantare "Steady my tremblin' soul", data la nostra emotività nell'espressione del viso e appunto la bravura di padroneggiare il palcoscenico!! Nonostante la stanchezza, ci siamo impegnati al massimo e il risultato si è visto: un sacco di persone si sono alzate ad applaudirci e quando scesi in platea per sederci, alcune ragazze hanno abbracciato il nostro solista ahahah ;) 
Durante quella giornata abbiamo anche assistito ad alcune performance del coro e del gruppo dell'opera del college: molto molto bravi!! :) 
La sera abbiamo preso il pullman e siamo andati in albergo, abbiamo messo le nostre valige in camera, abbiamo cenato (pastaaaa) e poi c'era la possibilità di andare in piscina, ma io sinceramente ero stanca e sono rimasta in camera con le mie compagne. Speravo di divertirmi di più... Sapete le chiacchierate ecc. che si fanno tra ragazze e invece eravamo talmente stanche che alle 10/10.30 p.m. eravamo a dormire. In realtà niente di male perchè il giorno dopo: sveglia presto, colazione e partenza per casa. Il viaggio è stato un pó più scomodo e noioso, peró sono riuscita a finire la conversazione Skype con i miei :) In più quando ci siamo fermati per il pranzo pioveva, quindi ci siamo inzuppati tutti!!! Nonostante ciò, credo che questa della WSU sia stata una bellissima esperienza, divertente e anche formativa! Sono rimasta proprio soddisfatta :D 
Comunque, siamo arrivati ad Auburn alle 2.30 p.m. circa, quindi il resto del pomeriggio l'ho passato a riposarmi, farmi la doccia e poi la sera io è i bambini (con l'aiuto dei genitori) abbiamo intagliato le nostre zucche per Halloween! È stato divertente anche se ero un pó stanca....




Un abbraccio fortissimo :*

mercoledì 23 ottobre 2013

Exams and American torture!

Buona sera a tutti! 
La settimana scorsa: lunedì e mercoledì partita come al solito (variante di martedì-giovedì). Mercoledì ho avuto il PSAT che è un esame in preparazione al SAT che fanno solo i senior. In pratica si tratta di un test simile alle nostre invalsi che serve per vedere quali Universitá ti prenderebbero e se c'è qualche possibilità di ottenere una borsa di studio. Io l'ho fatto solo perchè occasionalmente quest'anno era gratis, altrimenti non avevo intenzione di pagare $50 o più che sono una junior e l'anno prossimo non sono nemmeno qua... Ad ogni modo non era difficile per i contenuti, ma per la lingua: intendo se fosse stato un test in italiano con le stesse domande sarebbe stato molto facile! La cosa bella è che tutto l'orario scolastico è slittato, quindi abbiamo fatto tre ore di test (piuttosto formale) e poi siamo andati a pranzo: non vi dico il caos! Freshmen, sophomore e junior tutti insieme! Io e l'altro exchange student abbiamo faticato non poco a trovare un tavolo e delle sedie....Comunque, un'altra cosa bella è che secondo il "piano" avremmo dovuto avere mezz'ora di assemblea e poi tutti in classe per la quinta ora e invece ci vengono a dire che vedremo per circa un'ora e mezza in film: vi potete immaginare le urla!!! Ahahah
Abbiamo visto Shaggy Dog...carino, ma classificato per i 10 anni (?). Sì, insomma per tenere calmi gli studenti mentre i senior pranzavano. E a un certo punto un ragazzo é salito sul palco ed ha urlato tipo: "Go Auburn!"....l'hanno fermato! ;)
Poi ultima ora U.S. History e the end! 
La stessa sera c'erano colloqui genitori-insegnati e di miei i professori mi hanno detto che mi impegno molto, quello di storia ha detto che so più cose degli stessi studenti americani (ahahahah) e quella di algebra mia ha detto che vado bene così (ho una B) e che sono io che pretendo tanto da me: ehmm..vero ;)
Quindi sono molto soddisfatta, peró devo dire anche la scuola americana è davvero piuttosto facile, almeno in confronto alla mia scuola italiana! Inoltre, abbiamo avuto una partita di pallavolo in un'altra scuola e le nostre coach vogliono che quando ritorniamo indietro i nostri genitori siano in orario altrimenti punizione: corsa per ogni minuto di ritardo. Bene, il giorno dopo, giovedì stavamo morendo tutte e c'erano tipo le mie compagne che cercavano di incoraggiarmi, ma c'è stato un momento che mi stava venendo davvero da piangere! Ok che non sono una grande sportiva, ma se c'è da correre non è che ne faccio una tragedia. Peró dovevamo correre tutte le linee del campo da pallavolo avanti ed indietro, la prima volta con dive lines, la seconda burbuins, e la terza corsa normale... Poi di nuovo d'accapo! Vi lascio immaginare...io non mi sentivo più le gambe! ;) 
Dunque...il weekend è stato un bel pó indaffarato! Quasi troppo! Venerdì sono tornata a casa dopo volleyball practise e quella sera sono andata ad una festa di Halloween per bambini con il Key Club (volontariato) nella palestra che tra l'altro è la stessa dove va la mia host family :) 
Mi sono divertita e una bambina prima di andare via mi ha abbracciata! Awwww ^.^
Poi sabato mattina ho fatto una chiamata con Skype con i miei e il pomeriggio sono andata al super mall con la mia host mum e i bambini perchè dovevo comprare un paio di ballerine nere per il concerto con il mio coro. Lì abbiamo visto Dove Cameron che firmava autografi ecc... La conoscete? Io no, ho dovuto cercare su wikipedia, comunque è una ragazza della mia età e lavora per la Disney. La sera poi, i miei host parents sono andati fuori per una appuntamento insieme (che cariniii *.*), mentre io sono rimasta a casa con i bambini a fare da babysitter. Alla fine mi sono divertita: ho cucinato i Maccheroni Cheese (una bontà!), ho messo il pigiama a tutti e due,  una parte di Cattivissimo me 2 e poi dopo la loro preghiera, a letto!! Sono stati bravi a dire la verità e adesso anche il bambino sta cominciando ad avere più confidenza con me :) Io poi ho pulito la cucina è spazzato in tutte le stanze da giorno e poi ho mangiato del gelato :P I miei host parents mi avevano detto che mi avrebbero dato dei soldi per questo mio sevizio, ma non ho ancora ricevuto niente...non che mi soffermi su queste cose, ma quando si dà la propria parola...
Domenica invece, mentre la mia hfamily era alla loro messa, io ne ho approfittato per mettere a posto alcune cose e poi quando la sono tornati, io, la hmum siamo andate in giro in negozi insieme alla figlia della sua migliore amica perchè le stiamo organizzando la Quinceanera, ovvero la festa spagnola/messicana dei 15 anni. Siamo in realtà molto prese da questo progetto anche se è per marzo, peró visto che si tratta di una party tipo mini-matrimonio è meglio lavorare in anticipo ;) In più sto organizzando insieme al mio hdad, la festa a sorpresa, che a sorpresa non è, dei 29 anni della mi hmum...tema: black and gold! :D
Sì, insomma, mi sto esercitando per diventare una vera e propria party planner ahahahah ;)
Tanti baci a tutti! :D

domenica 20 ottobre 2013

Homecoming week :)

Buon pomeriggio a tutti! 
Come avrete capito dal titolo la settimana scorsa è stata la famosa Homecoming week. 

Monday: western/pj day!
Io non sapevo che tema ci sarebbe stato perchè nessuno ne aveva parlato il venerdì, quindi sono andata a scuola con pretty clothes perchè il pomeriggio avevamo la partita di pallavolo. Poi peró ho cominciato a vedere persone in pigiama (anche se non molte) e mi sono resa conto che c'era qualcosa di "strano" ahahahah... Comunque indossavo una camicia a quadretti che fa un pó western ;) Per la prima volta quel pomeriggio ho indossato la maglietta della mia squadra di pallavolo :)


Tuesday: color war day!
I maschi si dovevano vestire di blu e le ragazze di rosa :) 
In American Literature abbiamo dovuto presentare un piccolo progetto e ho preso una A!! Praticamente avevamo questo foglio quadrato che dovevamo trasformare in un collage su quali nostre caratteristiche culturali ci facevano dei veri americani, ovviamente nel mio caso una vera italiana ahahah...e poi alcune mie compagne sono state molto gentili dicendomi: "Good job!" :)


Wednesday: America day!
Ovviamente look ispirato alla bandiera stars and stripes. Ho risolto il problema di non avere niente (ho lasciato tutti i vestiti con riferimenti americani in Italia) grazie alle mia host mum che mi ha prestato una sua maglietta a strisce oblique bianche e blu e alla mia host little sister che mi ha prestato un suo cerchietto :) Sinceramente mi sono stupita della mancanza di patriottismo nella mia scuola, o semplicemente non volevano sembrare ridicoli, il che non è male lo stesso ;) Mercoledì abbiamo avuto un'altra partita di pallavolo.


Thursday: green and gold day! 
Gli studenti si sono sbizzarriti di più e io ho indossato la mia solita maglietta di Auburn :) 


Giovedì abbiamo avuto anche la Pep Assembly per la partita di football (sempre quella sera). È stata divertente come al solito ed hanno eletto il principe e la principessa di ogni grade, un duca e una duchessa (?) e ovviamente il re e la regina del ballo! 


Poi il pomeriggio ho avuto gli allenamenti di pallavolo quindi ho finito alle 5.00 p.m. e alle 6.00 iniziava la parade, a cui ovviamente non sono andata perchè il mio hdad mi è venuto a prendere in ritardo per colpa del traffico. Non mi è dispiaciuto così tanto anche perchè si moriva dal freddo e pioveva! Così sono andata solo alla partita e ho incontrato i miei amici con cui ho passato la serata e ho anche tifato per davvero, ma abbiamo perso per 3 punti!! :( mi è dispiaciuto, ma hanno fatto un buon lavoro comunque :) 
Tornata dalla partita io e la mia hmum abbiamo aspettato che il mio hdad ritornasse dai suoi allenamenti di basketball. Poi abbiamo guardato insieme la puntata- tributo di Glee per Finn/Cory....inutile dire che ho pianto per tutti i 44 minuti e sul divano con me c'erano pure i miei host parents!!! Il giorno dopo la mia hmum mi ha detto che anche lei ha pianto in due punti e non l'ho nemmeno notato, tanto ero presa! :'(
Friday: Waiver day---> no school!!!
Per un giorno ho dormito fino a tardi! Poi sono andata agli allenamenti di pallavolo e il pomeriggio sono andata da Target con la mia hmum e i bambini (come sempre il bambino ha fatto i capricci!) e ho anche cambiato il numero di telefono. 
Saturday: Homecoming dance!
La mattina sono andata con la mia h family (tranne il papà) al grocery store: era più lontano, ma più grande ed economico di quello dove andiamo sempre! Il pomeriggio relax e la sera preparativi per andare all'Homecoming dance :) A proposito...la settimana prima una mia compagna di American Literature mi aveva chiesto se volevo andare con lei e il suo gruppo di amici e io ho accettato, ma poi il lunedì mattina mi ha detto che doveva lavorare per quella sera, quindi è saltato tutto! Così per i giorni seguenti ho parlato con altre mie "amiche" con la speranza che qualcuna avesse un pó di pietà, ma niente! Allora ho chiesto all'altro exchange student sperando che avesse un gruppo di amici a cui potevo aggregarmi, ma anche lui non aveva nessuno, quindi abbiamo deciso di andare insieme (anche se la cosa non mi entusiasmava molto), peró venerdì sera mi manda un messaggio per dirmi che non poteva venire (vive a casa della sua coordinatrice perchè gli stanno cercando un'altra host family) e in realtà non sapevo se essere sollevata o no, anche se ovviamente mi dispiaceva per lui! Ad ogni modo ero anche un pó delusa e triste perchè alla fine quella situazione rifletteva la mia mancanza di amici a un mese e mezzo dal mio arrivo...
Peró per cena io e la mia host family abbiamo cucinato la pizza *.*

            Questo è il mio tentativo ;)

Poi la mia host mum mi ha truccata (non so cosa farei senza di lei: ha sempre tutto quello che mi serve e mi aiuta quando puó) e mi sono vestita. Ho fatto le classiche foto, ma davanti alla porta di casa, e anche con i miei host siblings e poi la mia hmum mi ha portata in macchina (Quando dono arrivata ho visto anche una limo!). Sul biglietto c'era scritto che sarebbe il party sarebbe iniziato alla 8.00 p.m. , ma io sono arrivata alle 8.30 e c'era ancora tutta la fila che aspettava di entrare. Io all'inizio non volevo scendere dalla macchina perchè avevo troppa vergogna, ma poi fortunatamente ho visto una mia amica con il sul date e li ho raggiunti e tutta la sera sono stata con loro e i loro gruppo che erano persone che io conosco! 
Mi sono davvero divertita tanto anche se i tacchi mi facevano male (durante le ultime canzoni li ho tolti!), peró non volevo spendere $3 per metterli nel "guardaroba" come hanno fatto un sacco di ragazze! Insomma ho comprato quelle scarpe per metterle, non per farmi 10 minuti di coda e poi toglierli! A proposito ho dovuto firmare un contratto per "promettere" di ballare appropriatamente ed in realtà mi sono stupita della compostezza dei miei compagni, voglio dire c'era qualcuno che ballava un pó più spinto, ma niente a che fare con i racconti che ho sentito da altri exchange! 
Ad ogni modo, ho passato davvero una bella serata e poi ho anche ballato un lento con un ragazzo! O meglio lui è fidanzato, ma la sua ragazza che è anche mia amica (siamo tutti nel coro), l'ha lasciato ballare con me! Ora, a me lui non piace, ma sono stati carinissimi e hanno fatto un gesto molto gentile! :3
Ovviamente c'è stato anche il ballo della royalty con la canzone "Over the rainbow" :) 





Domenica sveglia alle 8 a.m. perchè sono dovuta andare a lavorare... O meglio, il nostro choir ci dà l'opportunità di guadagnarci i soldi per andare alle varie gite con i vari cori. Quindi sono andata con alcune ragazze e alcuni genitori allo stadio CenturyLink Field, a Seattle, per la partita di football: Seahawks contro Titans (Tennessee).
Noi dovevamo stare ad uno stand dove vendevano bevande, panini e patatine e noi minorenni abbiamo fatto i runners, ovvero in base alle ordinazioni andavamo a prendere il cibo e portarlo alla rispettiva cassa. Se la mattina è stata fredda e un pó noiosa, il pomeriggio c'è stato un momento (ora di punta) in cui c'era una marea di gente! È pure uscito il sole: correvamo da una parte all'altra senza fermarci! Sembrerà strano, ma a me piace essere indaffarata ed impegnarmi al 100%. Abbiamo avuto anche la pausa pranzo (panino e patatine gratis) e quindi ho potuto fare qualche foto alla partita e alla folla (che tra l'altro quando esultano senti un boato!). Sinceramente mi sono divertita molto e anche se alla fine della giornata ero un pó stanca, ero molto soddisfatta (noi studenti con una giornata del genere guadagnamo $75) e in più ho preso ben $7 di mancia e i tipi mi hanno fatto i complimenti perchè ho lavorato sodo!!! :D
Sono tornata a casa circa alle 5 p.m. e c'erano dei loro amici a cena, abbiamo mangiato tortillas, tacos e tutta quella roba salutare insomma! Ahahah e poi gli invitati hanno portato dei biscotti buonissimi!!! Poi ho aperto Fb e una ragazza (che è la figlia di quella che ha organizzato un pó tutto) mi ha scritto una bellissima dedica sulla mia bacheca *.*


  
P.s. La gente ama le patatine all'aglio ;)
Con la vendita dei biscotti per chamber choir ho venduto solo due scatole: a una segretaria e all'infermiera... Ho chiesto a tutti gli insegnati, ma nessuno oh!!! 
Comunque, avevo anche l'opportunitá di entrare nello jazz choir, ma la gita che fanno a maggio a Disneyland California (un sogno!) costa circa $1000, che non è esagerato considerando il tutto, ma è ancora tanto e in più non sono per niente sicura che lavorando allo stadio riesca a pagarmi tutto... E poi siccome lo jazz choir si incontra allo zero period, la mia host mum non ha per niente voglia di alzarsi ed accompagnarmi a scuola un'ora prima: ha continuato a ripetere "We have to figure out.." Che non è un sì...
Vabbè non è la fine del mondo: posso soppravvivere benissimo anche se mi sarebbe molto piaciuto andare! :)
Finalmente sono riuscita a finire questo post: è tutta la settimana che ne scrivi pezzetto per pezzetto!
Baciiii <3

mercoledì 9 ottobre 2013

What a beautiful weekend!


Ciao a tutti! Scusate il ritardo (come al solito)
Allora...domenica scorsa siccome (come vi avevo detto) la fidanzata del fratello della mia hmum aveva una specie di convegno a Seattle, anche noi abbiamo deciso di andarci: finalmente dopo un mese che sono qua ho visto la città, o almeno una parte!!! ;) 
La mattina dovevamo partire alle 9.00/9.30 per andare all'Aquario con i bambini, ma la mia hmum si è svegliata tardi quindi siamo partiti più tardi e dopo 30 minuti di macchina siamo arrivati (siii sono così vicina *.*). Mentre eravamo ancora on our way ho cominciato a vedere i primi grattacieli in lontananza e il mio sorriso si è trasformato in uno a trentadue denti :D In più il panorama era strano e affascinante allo stesso tempo perchè alla nostra sinistra (dove c'era l'oceano) era tutto coperto da foschia che pian piano si dissolveva verso destra dove c'era la città vera e propria! Non so se si capisce da questa foto....

 
Dunque, quando siamo arrivati erano circa le 11 (?) quindi abbiamo deciso di fare una passeggiata sul pier e la prima cosa che abbiamo visto sono state delle persone che correvano in biancheria ( forse una maratona), niente di scostumato, ma weird. Comunque all'inizio faceva un pó freddino ma poi quando è uscito il sole la temperatura si è alzata ed è stata davvero una bella giornata! Mi sono stupita in realtà che il clima fosse così mite <3  Siamo entrati in un pó di negozi (principalmente di souvenir) e in uno dove c'erano delle mummie di uomini del 1800 in delle teche!!! Comunque, più tardi ci siamo spostati più verso l'interno della città per visitare due cose: il muro di gomma...ebbene sì non avevate letto male, si tratta di un vero muro ricoperto da gomme da masticare! Disgustoso e affascinante allo stesso tempo! Ahahahah 



E il mercato mezzo all'aperto e mezzo al coperto dove vendevano di tutto: pesce, fiori, vestiti, borse, souvenir ecc. (a proposito lungo il pier ho visto un vi cuprà O.O).
Mi è piaciuto perchè è molto caratteristico :D 






È vero che Seattle sembra una mini-mini NYC e anche San Francisco :)

Poi ci ha raggiunto la ragazza/barista e siamo andati da Sturbacks a prendere qualcosa da bere prima di ritornare al pier per mangiare! Ovviamente si è trattato di burger con patatine e la mia hmum si è fatta portare un dolce con tanto di canzone per il suo compleanno (in questo locale prendono in considerazione il mese). È stato divertente! Ho trascorso proprio una bella giornata, in buona compagnia e con un tempo fantastico e poi verso le 3.00 p.m. ognuno alla propria macchina e noi abbiamo salutato la ragazza perchè doveva ritornare in Oregon.
Quando siamo arrivati ad Auburn, ci siamo fermati a Walmart e al Super Mall per delle spese e sabato è volato! 
Domenica mattina la mia host family non aveva la messa perchè i capi dei mormoni hanno fatto una specie di assemblea/concilio e quindi erano a casa. Io ho fatto la mia solita chiamata con Skype con i miei genitori e poi dopo pranzo siamo andati in una fattoria vicina per prendere le zucche per Halloween ^.^ io è i bambini ne abbiamo scelta una ciascuna' più due piccole da usare in cucina e un "sacchetto" di popcorn dolci!!! Buonissimi!! 



Dopo aver comprato queste cose siamo andati in un'altra fattoria dove c'erano alcuni animali e i bambini stavano impazzendo dall'entusiasmo, in più c'era questa zucca gigante!

Direi che nel complesso il weekend scorso l'ho passato proprio bene! Con la mia host family, un clima più che accettabile e tanto divertimento!
Baciiii dagli States <3